Modulo Assicurazione

 
 
L’associazione ha una copertura assicurativa di responsabilità civile, chi lo desidera può stipularne una aggiuntiva personale, anche solamente giornaliera, utilizzando il  form a fianco.

FAQ

Occorrono: costume da bagno, scarpe da ginnastica o calzri neoprene (no sandali) calze di lana e paille (facoltativo) È possibile cambiarsi negli spogliatoi della nostra sede sia prima che dopo la discesa. Sono disponibili anche servizi igienici con docce calde.

Le discese si effettuano anche in caso di cattivo tempo. In caso di annullamento della discesa preavvisiamo il giorno prima.


Sotto la muta va indossato il costume da bagno e, nei mesi freddi, un micropile o una maglietta termica.

Sono accettati i bambini sopra i 7 anni

Il ritrovo è presso la nostra base rafting. Qui vi potrete cambiare prima della discesa.
A bordo dei propri mezzi ci si reca al punto di imbarco dove le guide terranno un breve briefing sulle manovre di sicurezza e sui comandi da eseguire durante la discesa.
Al termine della discesa, gli autisti vengono trasportati dallo staff a recuperare le auto.

Un gommone può contenere, in base al peso degli occupanti, fino a un massimo di 12 persone. Il nostro club può gestire un massimo di 50 persone contemporaneamente.

Per trasportare oggetti si consiglia l’utilizzo di sacche stagne. Il club non risponde degli eventuali danni o dello smarrimento.

Dopo aver verificato la disponibilità a questo link oppure telefonando al 0342 212123, inviate un SMS al 333 317 8894 con : Nome, data scelta, numero partecipanti.

Pillole di storia

1989

L’anno più impegnativo per questo club. Nel programma stabilito nell’assemblea annuale vengono decisi importanti obiettivi:

RINASCITA DELLA SCUOLA DI CANOA DELLA VALTELLINA

La direzione verrà affidata a quattro soci Valtellinesi freschi di diploma di preparatori tecnici fluviali.

RICERCA DI UNA SEDE SUL FIUME

La vecchia sede del campeggio di Sondrio non esiste più a causa dell’alluvione del 1987.
Grazie alla disponibilità di Cesare Amonini viene ristrutturata una vecchia baita nel comune di Castello dell’Acqua.

ORGANIZZAZIONE DELLA TERZA PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI RAFTING

 

Disputato sul Fiume Adda il 16 Luglio 89 grazie alla collaborazione della Provicia, del Comune e della Comunità Montana di Sondrio.

PROMOZIONE CON CAMPAGNA PUBBLICITARIA DELLE ATTIVITÀ

In special modo a Milano e nelle località turistiche della valle.

 

PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO RAFTING 1989

Al termine della terza prova l’equipaggio Valtellinese si trova al quarto posto della propria categoria.

1990

SCUOLA DI CANOA DELLA VALTELLINA

 

La scuola nell’ottica di offrire servizi sempre maggiori ai turisti e agli sportivi, si dota di numerose attrezzature sportive e nuove infrastrutture con un investimento di circa L. 15.000.000.

10 GIUGNO 1990 CAMPIONATO EUROPA RAFTING

Il club, che conta ora una ottantina di iscritti, ha la convinzione che quello che ancora viene considerato uno sport da superman, diverrà presto un’attività per tutti.

 

1991

Il 7 aprile per la prima volta sull’Adda una gara di slalom, è il campionato lombardo ma essendo la prima gara della stagione sono presenti, grazie all’appoggio di Ferrari Alberto della FICK, gli atleti della nazionale. A tempo di record viene piazzato il campo slalom e in una splendida domenica di sole l’organizzazione perfetta ha decretato il trionfo della manifestazione.

Il 16 giugno è la volta del Campionato italiano Rafting e anche in questo caso l’apporto del Comune di Piateda e del G.S. Boffetto è stato meraviglioso. La squadra Valtellinese trova uno sponsor in QSS NORITALIA per disputare la stagione 91 e acquista un nuovo gommone autosvuotante.

 

1992-1995

Ogni anno viene organizzata una prova del Campionato Italiano Rafting e dopo la pulizia dell’alveo viene posato un campo di gara per la specialità, ora olimpica, dello Slalom.

 

1996

Nasce il sito internet WWW.ALPICENTRALI.ORG che rappresenta uno dei primi esempi di servizio telematico sui corsi d’acqua Valtellinesi. Foto, mappe e diari di navigazione di molti affluenti dell’Adda e dell’Adda stessa.

1999

Viene realizzata con l’aiuto della Comunità Montana di Sondrio una costruzione in vicinanza dell’Adda che funge da punto di alloggiamento dei mezzi di soccorso.

2000-2017

Prosegue l’attività di diffusione delle conoscenza degli sport d’acqua mediante discese guidate sull’Adda. Il rafting è disciplina adatta a tutti e smette di esere considerato uno sport estremo; diventa un’attività di supporto al turismo estivo per Teglio e tutta la Valtellina.